Un NO contro l’oligarchia.

Qualche tempo fa, Franco mi ha regalato un libro: “Gli Oligarchi” di Jules Isaac (cfr. http://francosenia.blogspot.it/…/le-metafore-del-presente.h…).

Avevo appena finito di leggerlo e ci stavo riflettendo sopra, chiedendomi perché un professore di storia, politicamente assai moderato e culturalmente idealista, costretto alla macchia durante l’occupazione nazista della Francia, si mettesse ad indagare sulle analogie fra la situazione che stava vivendo e la Grecia del V secolo avanti Cristo.

Poi, ieri leggo un post di Cristiano che riporta un editoriale di Scalfari, illuminante nella sua spudoratezza:
“l’oligarchia è la sola forma di democrazia”
(cfr.http://www.repubblica.it/…/zagrebelsky_renzi_scalfari-1489…/)

Mi è diventata subito chiara, attraverso le parole di Isaac, la natura e l’ideologia di chi abbiamo di fronte, la loro “capacità di odio”: “l’uguaglianza soprattutto suscita la loro rabbia come un oltraggio personale”, il loro “spirito di sistema spinto fino ai limiti estremi, il dogmatismo del tipo più aggressivo, il disprezzo assoluto di ogni ostacolo – uomo, idea o fatto -; la pretesa pontificale all’infallibilità”.

Certo, anche le differenze saltano subito agli occhi: l’oligarca Crizia era stato allievo di Socrate ed aveva al suo servizio Platone e Senofonte, i suoi epigoni italiani attuali debbono accontentarsi di Scalfari…

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...