Giovanni Gentile filosofo del manganello

Ogni forza è morale, perché si rivolge sempre alla volontà: e qualunque sia l’argomento adoperato – dalla predica al manganello – la sua efficacia non può essere altra che quella che sollecita infine interiormente l’uomo e lo persuade a consentire. Quale debba esser poi la natura di questo argomento, se la predica o il manganello, non è materia di discussione astratta. Ogni educatore sa bene che i mezzi di agire sulla volontà debbono variare a seconda dei temperamenti e delle circostanze.”
Giovanni Gentile, Discorso pronunciato  a Palermo (1924)

“Questo metodo di pensiero era quello che ci voleva, in sostanza, per il fascismo che visse tutto di falsificazioni e di menzogne. E Giovanni Gentile, com’era da attendersi, non fu solo intellettualmente un disonesto, ma moralmente un aborto. Mentre Antonio Gramsci, il “materialista”, moriva nel carcere martire di una superiore concezione del mondo e della vita che egli affermava morendo, vera e immortale, la banda dei farisei dell’idealismo prosperava nel compromesso, o nella complicità, o nella esaltazione e agli stipendi del regime che opprimeva il popolo e corrompeva il paese, preparava la rovina e il tradimento della nazione. Giovanni Gentile riceveva e distribuiva prebende e accumulava milioni, classico tipo del gerarca corruttore e corrotto installatosi alla sommità del mondo culturale italiano, simbolo vivente della sua decomposizione. L’azione vendicatrice di un gruppo di patrioti ha punito il traditore. Molto però avremo ancora da fare per individuare esattamente e distruggere senza pietà tutte le radici del tradimento.”
Palmiro Togliatti, La fine di Giovanni Gentile a Firenze, “l’Unità” (22 aprile 1944)

Qui il testo integrale dell’articolo di Togliatti:
Togliatti Gentile

Qui un saggio di Wu Ming su Bruno Fanciullacci, filosofo partigiano
Per Bruno Fanciullacci

Qui un articolo sul nipotino di Gentile:
Fusaro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...