Kurt Vonnegut, madre notte

“Questo è l’unico dei miei racconti di cui conosca la morale. Non è una morale meravigliosa, non credo; si dà soltanto il caso ch’io sappia di quale morale si tratti: noi siamo quel che facciamo finta di essere, sicché dobbiamo stare molto attenti a quel che facciamo finta di essere.”

“C’è un’altra morale, evidentemente, in fondo a questo racconto, ora che ci penso: quando sei morto, sei morto. E ancora un’altra me ne viene in mente adesso: fai all’amore quando puoi. Ti fa bene.”

“Dite quel che volete del sublime miracolo di una fede senza dubbi, ma io continuerò a ritenerla una cosa assolutamente spaventosa e vile.”
Kurt Vonnegut, Madre notte (1961)

Qui una recensione del romanzo:
recensione “Madre notte”

Qui il trailer del film tratto dal romanzo:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...