pervasività della reazione

“La morale coercitiva non agisce soltanto dall’esterno; essa raggiunge la sua vera efficacia solo quando è stata interiorizzata, solo quando è diventata inibizione sessuale strutturale.”

“La reazione politica vive e opera all’interno della struttura, all’interno del modo di pensare e di agire delle masse umane oppresse, sotto forma di corazza caratteriale, paura della responsabilità, incapacità di libertà e, last but not least, come mutilazione endemica del funzionamento biologico. Questi fatti sono serissimi. Dalla loro soluzione o non-soluzione dipende la sorte dei secoli futuri.”

“Un nuovo ordine veramente sociale non si esaurisce con l’abolizione delle istituzioni sociali dittatoriali-autoritarie. Non si esaurisce nemmeno nella creazione di nuove istituzioni, perché queste nuove istituzioni inevitabilmente degenerano nuovamente in senso dittatoriale-autoritario, se contemporaneamente sul piano educativo e socio-igienico non viene eliminato l’ancoramento caratteriale dell’assolutismo autoritario nelle masse umane.”

Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...