perversione patriarcale

“La sessualità infantile e giovanile che veniva valutata positivamente nell’originaria democrazia del lavoro del matriarcato, è soggetta a una repressione sistematica, diversa solo nelle forme.
Questa sessualità così deformata, disturbata, brutalizzata e umiliata sostiene ora a sua volta la stessa ideologia che l’ha generata. La negazione della sessualità può affermare ora a ragione che la sessualità è qualche cosa di inumano e di sporco; l’unica cosa di cui si dimentica è il fatto che questa sessualità sporca non è la sessualità naturale, ma soltanto la sessualità del patriarcato.”
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...