pancia in dentro, petto in fuori

“Il fascismo tedesco era nato dall’irrigidimento e dalla mutilazione biologici della precedente generazione tedesca. Il militarismo tipicamente prussiano è la massima espressione di questo irrigidimento, nella disciplina meccanica, nella marcia da parata, ed esagera persino l’irrigidimento nel vero senso della parola con lo slogan “pancia in dentro, petto in fuori”. Poteva contare sull’irrigidimento biologico e sulla mutilazione delle masse umane negli altri paesi. Per questo motivo ebbe un successo internazionale. E infine riuscì, nel giro di una sola generazione, a estirpare le ultime tracce di una volontà biologica di libertà nella società tedesca e a trasformare in poco più di un decennio la nuova generazione in rigidi automi, in macchine da guerra che non erano più in grado di pensare.”
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...