rossobruni

“Nella misura in cui il nazionalsocialismo era costretto a rivelare il suo carattere di movimento del ceto medio (prima della presa del potere e subito dopo), esso era infatti anticapitalistico e rivoluzionario; nella misura in cui, allo scopo di consolidare e mantenere il potere conquistato -poiché non privava il grande capitale dei suoi diritti-, si liberava sempre più del suo carattere anticapitalistico e mostrava sempre più esclusivamente la sua funzione capitalistica, esso diventava l’estremo difensore imperialista e il consolidatore dell’ordinamento economico del grande capitale.”
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...