la cellula reazionaria

“Dal punto di vista dello sviluppo sociale la famiglia non può essere considerata come la base dello Stato autoritario, ma soltanto come una delle sue più importanti istituzioni che lo sorreggono. Ma dobbiamo però considerarla come una cellula reazionaria, come il luogo più importante per la riproduzione dell’uomo reazionario e conservatore. Poichè si è formata e continua a trasformarsi in base a precisi processi sociali essa diventa l’istituzione più essenziale della conservazione del sistema autoritario che la genera. A questo proposito le scoperte di Morgan e di Engels sono pienamente valide, oggi come ieri.”
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...